Logo Università degli Studi di Milano



 
 
Events  

Venti anni di mandato di arresto europeo: la misura del successo del reciproco riconoscimento

 

Venti anni di mandato di arresto europeo:
la misura del successo del reciproco riconoscimento

Lunedì 6 giugno 2022, ore 9.30
Sala Malliani, Università degli Studi di Milano, via Festa del Perdono 3
& su MS Teams al seguente link



INTRODUZIONE

La decisione quadro 2002/584/GAI e le novità rispetto alla disciplina estradizionale
CHIARA AMALFITANO, Professore ordinario di Diritto dell’Unione europea, Università degli Studi di Milano

 


SESSIONE I (ore 9.50) – LA DECISIONE QUADRO MAE E IL SUO RECEPIMENTO IN ITALIA: SFIDE E PROSPETTIVE

PRESIEDE: DANIELA VIGONI, Professore ordinario di Diritto processuale penale, Università degli Studi di Milano


L’attuazione in Italia della DQ MAE: dalla legge n. 69/2005 al d.lgs. n. 10/2021
VINCENZO PICCIOTTI, Magistrato ordinario addetto all’Ufficio legislativo del Ministero della Giustizia

La procedura di infrazione per non corretta trasposizione della decisione quadro
MASSIMO CONDINANZI, Professore ordinario di Diritto dell’Unione europea, Università degli Studi di Milano

Oltre il mandato di arresto europeo: il MAE modello di cooperazione tra UE e Stati terzi e prospettive di evoluzione futura
LORENZO SALAZAR, Sostituto Procuratore Generale presso Corte di Appello di Napoli, punto di contatto della Rete giudiziaria europea in materia penale (EJN) e Corrispondente nazionale di Eurojust

 

SESSIONE II (ore 10.50) – MANDATO DI ARRESTO EUROPEO E GIURISPRUDENZA DELLA CORTE DI GIUSTIZIA

PRESIEDE: ROBERTO MASTROIANNI, Giudice del Tribunale dell’Unione europea, Professore ordinario di Diritto dell’Unione europea, Università degli Studi di Napoli Federico II

La nozione di “autorità giudiziaria emittente”
SERENA QUATTROCOLO, Professore ordinario di Diritto processuale penale, Università degli Studi del Piemonte Orientale

MAE e garanzie procedurali
STEFANO RUGGERI, Professore ordinario di Diritto processuale penale, Università degli Studi di Messina

MAE e motivi ostativi al riconoscimento e all’esecuzione
STEFANO MONTALDO, Professore associato di Diritto dell’Unione europea, Università degli Studi di Torino

MAE, estradizione e rapporti con gli Stati terzi
EMANUELA PISTOIA, Professore ordinario di Diritto dell’Unione europea, Università degli Studi di Teramo

MAE e crisi della rule of law
ADRIANO MARTUFI, Professore aggregato di Diritto penale presso l'Università di Leiden

 

ORE 12.30 – INTERVENTI PROGRAMMATI E DIBATTITO

 

ORE 13.00 - 14.30 PAUSA

 

SESSIONE III (ore 14.30) – MANDATO DI ARRESTO EUROPEO E PRASSI APPLICATIVA NAZIONALE

PRESIEDE: STEFANO OPILIO, Magistrato ordinario, Direttore Generale degli Affari Internazionali e della Cooperazione Giudiziaria presso il Ministero della Giustizia

DQ MAE: ambito di operatività e doppia incriminazione
LUCIO CAMALDO, Professore associato di Diritto processuale penale, Università degli Studi di Milano

MAE e motivi ostativi previsti dalla decisione quadro
FABRIZIO D’ARCANGELO, Consigliere della Corte di Cassazione

MAE e motivi ostativi non previsti dalla decisione quadro
GAETANO DE AMICIS, Consigliere della Corte di Cassazione

MAE e Corte costituzionale
FRANCESCO VIGANÒ, Giudice della Corte costituzionale, Professore ordinario di Diritto penale, Università Bocconi Milano

 

ORE 15.50 – INTERVENTI PROGRAMMATI E DIBATTITO

 

CONCLUSIONI (ore 16.15)

MARTA BARGIS, Professore emerito di Diritto processuale penale, Università degli Studi del Piemonte Orientale

 

ORGANIZZAZIONE SCIENTIFICA: PROF.SSA C. AMALFITANO, chiara.amalfitano@unimi.it; SEGRETERIA ORGANIZZATIVA: DOTT.SSA A. CIPRANDI, agnese.ciprandi@unimi.it

IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE HA RICONOSCIUTO 4 CREDITI FORMATIVI ALL’EVENTO
Per informazioni e iscrizioni rivolgersi alla dott.ssa A. Ciprandi: agnese.ciprandi@unimi.it

 

02 May 2022
Back to top